Questo blog è solo l'inizio di quella che, terminati i gradi giudiziari, diventerà la storia che personalmente racconterò....un libro che è già nella mia testa...

martedì, maggio 11, 2010

La storia di Luca Gambini

Mi chiamo Cristina Gambini. Vivo in provincia di Perugia e tempo fa ho contattato Natascia perchè ci accomuna la triste vicenda.
Infatti il 30 dicembre 2007 ho perso mio fratello, Luca, di 29 anni, morto ammazzato nel reparto di psichiatria di Perugia.
Vi segnalo il sito che ho realizzato in sua memoria http://www.iolucagambini.it
Siamo stati a Mi Manda Rai Tre il 20 marzo 2009.
Come potrete leggere nel sito, per la morte di mio fratello erano indagati sei operatori sanitari (il primario, un altro medico e 4 infermieri), tutti indagati per cooperazione in omicidio colposo per negligenza, imprudenza e imperizia e violazioni delle leggi mediche.
Dopo varie udienze, a metà marzo di quest'anno, (nel sito manca quest'ultima informazione -stò comunque provvedendo), il Giudice per le udienzi preliminari, ha deciso di condannare il primario (l'unico che ha chiesto il rito abbreviato) a 8 mesi, ha deciso di ASSOLVERE l'altro medico e 3 infermieri, e ha disposto il rinvio a giudizio del quarto infermiere.
Il Pubblico Ministero aveva invece chiesto la condanna a 3 anni, ridotti a 2 anni visto il rito abbreviato, per il primario e il rinvio a giudizio degl'altri 5 indagati.

Ora dovremo aspettare metà giugno per poter conoscere i motivi di tale decisione del giudice, che a noi appare ingiusta e non "educativa" circa l'operato dei sanitari viste le varie mancanze constate anche dai consulenti del giudice.

Che dire, sono queste tragedie che ti segnano per sempre, ed è dura andare avanti anche se si deve farlo.

Sempre più mi sto rendendo conto di quanto questo Paese sia pieno di queste morti ingiuste, senza giustizia.

Nel sito (e/o su youtube) potrete vedere anche la fiaccolata che abbiamo fatto nel mio paese nel 2008. In quell'occasione mio padre disse, che "queste sono morti trasparenti, ma non perchè hanno qualcosa di chiaro, ma perchè nessuno le vede".
Vi prego, leggete la storia di mio fratello, e se potete datene voce sul vostro sito.

Grazie per quello che fate.

Cordiali saluti.
Cristina Gambini

5 maggio 2010

Note:



Clicca sulla parola Mi manda rai tre per vederne il video.
Brava Cri, hai fatto bene finalmente a scrivere alle reti invisibili, alle tue parole io aggiungo solo che tu fai l'infermiera come professione.... ti chiamo presto, un forte abbraccio, sempre lontane ma vicine, Natascia

2 commenti:

Guernica ha detto...

Vado a vedere il sito...non ho parole.

Anonimo ha detto...

Ciao IO mi Chiamo Luigi Russo Vivo a Cesena ho fatto il servizio militare con luca Gambini, posso raccontarti la sua storia sotto le armi, ero con lui fino che non mollò del tutto.... se vuoi contattarmi sono su facebook questa è la mia mail: luigirusso1976@yahoo.it il cell. 3389842435, abbiamo un gruppo dei ragazzi del 2° ska, ognuno di noi potrebbe dirti qualcosa per aiutarti nella tua ricerca della verità, che per me parte anche dal servizio militare che ovviamente luca non doveva fare.